Come aiutare la menopausa con lo sport

La menopausa è uno dei momenti più delicati della vita di ogni donna.
Nonostante non rappresenti una malattia, ma una fase fisiologica che fa parte del percorso di vita, la menopausa porta numerosi disturbi.
Questi sono legati a nuovi e più bassi livelli ormonali, soprattutto per quel che riguarda gli estrogeni. È il momento che segna la fine del periodo fertile femminile, in un corpo che cambia e che deve assestarsi su nuovi parametri.

I disturbi più diffusi in menopausa sono solitamente legati alle vampate di calore, con sudorazione eccessiva, aumento del rischio di soffrire di osteoporosi, tendenza ad aumentare di peso, stati di ansia e irritabilità.
Poiché si tratta di una fase di passaggio obbligata non c’è modo di evitarla, ma si può agire per limitare i problemi ad essa collegati.
Ovviamente ogni storia è un caso diverso e non è detto che tutte le donne soffrano indistintamente di questi disturbi.
Si tratta dei problemi maggiormente diffusi, ma può succedere che per alcune non si verifichino tutti o nello stesso momento.

Come tenere sotto controllo la menopausa

La strategia da adottare è quella di una sinergia a 360 gradi.
Parte dall’alimentazione e dall’integrazione alimentare, con una dieta bilanciata ricca di vitamina D e calcio. Continua con uno stile di vita in movimento.
Studi medici e clinici dimostrano infatti che lo sport ha un’influenza positiva sui disturbi legati alla menopausa.
In un momento così delicato, il consiglio è quello di definire un percorso ad hoc con un personal trainer. L’intensità degli esercizi e la frequenza dipenderanno dal livello di allenamento e dall’età.

Menopausa e allenamento

In menopausa si deve scegliere una routine di allenamento in grado di contrastare principalmente osteoporosi e aumento di peso.
Tutte le attività di tipo aerobico sono capaci di migliorare la resistenza cardio-respiratoria e sono adatte in un percorso di mantenimento del peso forma.
Ma non bisogna dimenticare l’importanza delle attività pensate per incrementare la forza muscolare ed incentivare il metabolismo osseo.
In questo senso sì ad allenamenti con piccoli carichi, secondo le istruzioni del tuo trainer di riferimento. Questo tipo di allenamento aiuta la rigenerazione ossea, fortificando la struttura scheletrica.

In menopausa, come anche negli altri momenti della tua vita, non rinunciare al movimento! Per stare meglio e vivere in salute.