Cellulite, combatterla con una strategia mirata

La cellulite è un inestetismo trasversale che colpisce moltissime donne e che non fa sconti!
Questo perché, contrariamente a quello che si crede, può comparire sia donne in sovrappeso che in donne normopeso e non è legata necessariamente alla forma fisica.
Non deve essere confusa con eventuali accumuli adiposi: se il problema è il peso in eccesso, intraprendere una strategia anticellulite si rivelerà completamente inutile.

La cellulite è sintomo di un problema di cattiva circolazione, che come conseguenza porta una non corretta eliminazione dei liquidi in eccesso.

Quanti tipi di cellulite ci sono?

I più comuni sono solitamente 4.
Il primo stadio è quello definito edematoso, un primo livello trattabile e ancora pienamente reversibile. In questo caso il ristagno dei liquidi è solo superficiale.
C’è poi la cellulite fibrosa, un livello intermedio caratterizzato dalla presenza di piccoli noduli sottocutanei. Si può ancora intervenire ma la parola d’ordine diventa solo una: costanza!
La cellulite sclerotica presenta con noduli dolenti al tatto, di dimensioni più grandi. È trattabile ma con difficoltà. Se non viene trattata, può poi degenerare in una quarta forma irreversibile.

Lo sapevi che spesso è un problema di postura?

Quando si parla di cellulite se ne sentono dire di tutti i colori! La colpa viene scaricata su fattori diversi, quando l’alimentazione, quando la sedentarietà, quando la cattiva circolazione…
Se è vero che tutti questi fattori hanno un ruolo importante nella manifestazione del problema, è altrettanto vero che spesso si trascura una delle cause più importanti: quella posturale.

La cellulite, infatti, può manifestarsi anche a seguito di un problema di postura reiterato nel tempo e non è infrequente notare dei miglioramenti andando a correggere proprio il modo di appoggiare il piede in fase di camminata.

Perché la postura è così importante?

Il modo in cui appoggiamo il piede influisce sulla circolazione e sullo scambio linfatico dei liquidi.
Un piede che appoggia in modo corretto favorirà la circolazione. Diversamente, si potranno avere ristagni capaci di provocare la cellulite.
Prima di allarmarsi e correre ai ripari senza uno studio della situazione è dunque sempre preferibile valutare l’origine del problema.

Quali altri fattori incidono sul suo formarsi?

Sicuramente l’alimentazione e la quantità di liquidi ingeriti nel corso di una giornata. Bere molto e preferire cibi come frutta e verdura, con pochi condimenti, aiuta senza dubbio ad eliminare i liquidi in eccesso.
Tra gli insaporitori il peggior nemico della cellulite è sicuramente il sale, che andrebbe limitato al minimo.

Un altro fattore rilevante è sicuramente la sedentarietà. Passare molte ore seduti, magari con le gambe perennemente accavallate, non aiuta la circolazione ma anzi può aggravare un problema già preesistente.

Qual è la nostra strategia anticellulite?

Nei nostri centri offriamo sempre dei percorsi completi, capaci di affrontare il problema in un’ottica globale.
Crediamo moltissimo nelle sinergie combinate, strategie che possano mettere in campo più azioni tra di sé complementari per un risultato duraturo nel tempo.

Se deciderai di affidarti alla nostra esperienza, scoprirai che non amiamo ragionare per compartimenti stagni.

il corpo umano è un meraviglioso tutt’uno che lavora in armonia, non possiamo trattarlo come se le singole parti del corpo fossero scollegate le une dalle altre.

Abbiamo tutti gli strumenti e gli ambienti per offrirti un percorso mirato e fortemente personalizzato. Niente pacchetti standard, ogni persona è diversa e ogni problema va affrontato nel modo giusto.
Valuteremo insieme il miglior percorso fitness e wellness adatto alle tue esigenze per portarti per mano verso il tuo obiettivo.

Vuoi valutare insieme a noi il tuo caso per iniziare ad intraprendere una strategia anti cellulite duratura nel tempo? Chiedici maggiori informazioni!

 

 

Sauna e idromassaggio, benessere non solo per la mente

Sauna e idromassaggio sono due trattamenti che solitamente vengono associati al relax.

Quando si pensa ad un momento di riposo in cui staccare la mente e rigenerare lo spirito il pensiero corre proprio a questi due trattamenti. In verità sono in grado di portare benefici molto più completi, a 360 gradi, capaci di interessare non solo il rilassamento mentale ma anche la forma fisica.

I benefici dell’acqua e del calore sono noti sin dall’antichità.
Basti pensare ai romani, cultori delle terme e dei bagni rigeneranti, o alla sauna finlandese che nel nord Europa è stata adottata come rituale di benessere già a partire dall’anno 1000.

La sauna aiuta il processo di purificazione della pelle.

Le alte temperature di 80/100 gradi e l’ambiente secco favoriscono la dilatazione dei pori e la sudorazione. In questo modo, la pelle si libera dalle tossine con un notevole miglioramento in termini di tono e compattezza.
Grazie alla sauna si può ottenere un discreto effetto tonificante e rilassante. Gli sbalzi di temperatura tipici del percorso sauna favoriscono la circolazione e il calore contribuisce a combattere i dolori e a ridurre i livelli di stress.

L’idromassaggio aiuta a combattere gli inestetismi.

Se l’obiettivo è quello di migliorare la forma fisica, l’idromassaggio è una tappa obbligata del tuo percorso!
Grazie ai getti d’acqua e alla pressione che viene generata l’idromassaggio favorisce il drenaggio dei liquidi. Da qui si capisce come sia una pratica consigliata se vuoi combattere efficacemente la cellulite e limitare i problemi legati all’aumento del peso.
Ha un immediato effetto rassodante e tonificante con notevoli benefici per la pelle, che appare da subito più levigata e compatta.
Le bollicine che si formano grazie ai getti dell’idromassaggio svolgono un’azione mirata che può essere focalizzata in punti del corpo specifici.

Sauna e idromassaggio aiutano a combattere i problemi legati a reumatismi e artrite.
Sono spesso impiegati nella prevenzione e cura di queste situazioni e aiutano a sciogliere le tensioni muscolari che si accumulano nel corso della giornata.

Chiedi maggiori informazioni al nostro staff e prenota i tuoi trattamenti sauna e idromassaggio: insieme, diamo forma al tuo benessere!

 

I benefici dell’acido ialuronico

L’acido ialuronico è una sostanza chimica fondamentale per il mantenimento in salute di tantissimi tessuti del corpo umano.
Da qualche anno vive un momento di gloria speciale, soprattutto nell’ambito della cosmesi, ma certamente i benefici che può apportare ai tessuti sono noti già da molti anni.

L’acido ialuronico è una componente fondamentale del derma.

Questo significa che è presente naturalmente nella nostra pelle ed anzi è il principale responsabile del suo turgore e della sua idratazione.
La sua struttura chimica permette all’acido ialuronico di attrarre a sé numerose molecole d’acqua, motivo per cui assicura una così profonda ma soprattutto reale idratazione.
L’acido ialuronico viene prodotto naturalmente dal nostro corpo ma, come purtroppo accade con tutte le nostre funzioni fisiologiche, la sua capacità di produzione diminuisce con l’aumentare dell’età.

I suoi benefici ed utilizzi sono tanti e non si limitano alla sola estetica.

In questo campo la modalità di trattamento più diffusa è quella da attuarsi a mezzo di iniezioni, da fare presso un medico in ambiente sterile.
L’acido ialuronico è contenuto anche in numerose creme e sieri di bellezza, dall’azione filler e anti età.
Ma i suoi benefici non si limitano al trattamento delle rughe e dei segni del tempo.
Può essere miracoloso per appianare le cicatrici e ridurne i segni più evidenti, come i bordi frastagliati e rialzati che spesso le caratterizzano.

L’acido ialuronico contribuisce anche al corretto funzionamento di articolazioni e cartilagini ed è indicato nel trattamento, anche preventivo, dell’artrosi.
Anche in questo caso il trattamento si esegue mediante iniezione da fare nello studio medico, perché l’efficacia dell’acido ialuronico è maggiore se riesce ad arrivare il più concentrato possibile nella zona di trattamento.
L’acido ialuronico, poi, è utilizzato anche per mantenere in salute gli occhi. È alla base della formulazione di quasi tutte le lacrime artificiali, usate per dare sollievo agli occhi rossi e secchi.
Nonostante, come abbiamo visto, il suo trattamento per iniezione sia più efficace, esistono numerosi trattamenti solo estetici che possono dare buoni risultati nel tempo.
Trattamenti estetici professionali, da fare in istituto con macchinari specifici che sfruttano tecnologie moderne, possono rendere l’acido ialuronico per uso cosmetico molto, molto efficace.
Conoscevi già questi possibili utilizzi dell’acido ialuronico? Aspettiamo i tuoi commenti!